Storia di due anni. Imola e l'Italia dall'8 settembre 1943 al 25 aprile 1945

Storia di due anni è una pubblicazione realizzata in occasione del 60° anniversario della Liberazione. Propone romanzi, film, documenti anche di storia locale come  strumento di conoscenza e approfondimento per coloro che vogliono trasmettere alle giovani generazioni la memoria del passato e insieme i valori della democrazia e della pace. La pubblicazione  è disponibile in Biblioteca. 

Proponiamo  l'aggiornamento bibliografico della pubblicazione con le nuove  acquisizioni.


La Seconda Guerra mondiale e la Resistenza spiegate ai ragazzi

apri

}

Sandro Pertini: il presidente amato da tutti, Valerio Todini, Fabio Iadeluca, illustrazioni di Filippo Barbacini, Curcio, 2020

La pipa e un paio di occhiali dalle lenti spesse: Sandro Pertini lo ricordiamo tutti così. A 30 anni dalla sua morte il Presidente più amato d'Italia viene raccontato nella sua spontaneità e nella sua umiltà che lo ha portato, nella Costituente, a inserire i principi di uguaglianza, giustizia sociale e libertà per i quali si è battuto per tutta la vita.

apri

}

La bella resistenza: l'antifascismo raccontato ai ragazzi, Biagio Goldstein Bolocan, illustrazioni di Matteo Berton, Feltrinelli 2019

Con La bella Resistenza, Biagio Goldstein Bolocan non si limita a tramandare un romanzo familiare, ma alterna vicende private al racconto dell’ascesa delle dittature, delle persecuzioni razziali, della Seconda guerra mondiale: la storia di una famiglia e quella di un secolo si intrecciano e si illuminano a vicenda.

trovalo in biblioteca

apri

}

Cuore partigiano; la Resistenza raccontata ai giovani, Imelde Rosa Pellegrini, Nuova Dimensione 2017

“Ai giovani spesso inconsapevoli di oggi bisogna raccontare questi fatti. Per ricordare loro che, se sono liberi, se hanno una costituzione che li difende, lo devono a questa Resistenza e a questi partigiani che meritano, almeno, il tributo della conoscenza che sempre ci arricchisce.” Il libro parla dei partigiani del Veneto Orientale ma anche di Porzûs, di Torlano; parla dell’atteggiamento della Chiesa ufficiale durante il ventennio, e di quello di molti preti che, invece, appoggiarono la Resistenza; parla delle vittime civili della seconda guerra mondiale, parla, facendo ricorso a memorie personali, dell’importantissimo ruolo delle donne nella Resistenza, a volte pagato a prezzo di tortura e di morte. Richiama verità storiche che non si possono dimenticare: la miseria della gente delle campagne, l’appoggio degli agrari all’insorgente fascismo, l’abolizione di ogni forma di democrazia durante il ventennio, le molte vittime, anche giovanissime, della guerra partigiana.

trovalo in biblioteca

apri

}

Taccuino partigiano: quando un posto diventa un luogo, sulle strade della libertà: 25 aprile 1945-2015, 70. anniversario della Liberazione, a cura di Vinicio Dall'Ara, Imola 2015

Il libro documenta un progetto di arte pubblica condiviso dagli Assessorati alla cultura dei 10 comuni del Circondario imolese, dedicato alla storia del territorio dal 1943 al 1945. La finalità del progetto è la commemorazione del 70° della Liberazione attraverso la riscoperta e la valorizzazione dei luoghi e dei protagonisti della nostra memoria.

apri

}

Uomini e donne imolesi tra fascismo e democrazia: percorso attraverso i documenti e le testimonianze, a cura di Lea Marzocchi, con la consulenza di Elio Gollini, C.I.D.R.A., 2009

Raccolta di documenti e di testimonianze dei protagonisti delle vicende che si susseguono dall'avvento del fascismo alla nascita della Costituzione.

trovalo in biblioteca

apri

}

La Resistenza spiegata a mia figlia, Alberto Cavaglion, L’ancora s.r.l. 2005

L'autore cerca di individuare le motivazioni profonde di un periodo di grandi speranze e di cogliere le ragioni della storia, ma anche le ragioni della vita. Un libro per le giovani generazioni che cerca di dare risposte esaurienti a quesiti difficili e spesso trascurati.

trovalo in biblioteca

apri

}

60 testimonianze partigiane, ZOOlibri 2005

Si tratta di una raccolta di 60 testimonianze partigiane dal Sud al Nord dell'Italia illustrate da 30 artisti tra i migliori attualmente a lavoro sul panorama internazionale. Anche la resistenza imolese è documentata nel libro con i racconti di Vittoriano Zaccherini, Nella Baroncini, Wanda Venturini e Gino Casadio Gaddoni.

trovalo in biblioteca

apri

}

Zia, cos’è la Resistenza? Tina Anselmi, Manni 2003

“…Per cambiare il mondo bisognava esserci”. Così afferma Tina Anselmi, la partigiana Gabriella, mentre racconta ad una nipote immaginaria la Resistenza, le idee, l’organizzazione, gli ideali e le speranze di uomini e donne, le vicende personali e collettive.

trovalo in biblioteca

apri

}

Storia di due anni: Imola e l'Italia dall'8 settembre 1943 al 25 aprile 1945: letture, film e documenti sul filo della memoria per le scuole medie inferiori, Imola 2004

La pubblicazione raccoglie documenti, libri e film sulla Seconda Guerra Mondiale, la Resistenza e la persecuzione degli ebrei, rivolti a ragazzi delle scuole medie.

trovalo in biblioteca


La Seconda guerra mondiale e la Resistenza nei libri di narrativa

 

 

apri

}

La terra, il cielo, i corvi, testi Teresa Radice, disegni e colori Stefano Turconi BAO, 2020

Un fumetto denso e intenso sulla guerra. Tre uomini, un russo, un tedesco e un italiano, in fuga da una prigione russa alla fine della Seconda guerra mondiale. Non si capiscono tra di loro, ma soprattutto si riveleranno molto diversi da come appaiono. Il lento disvelamento dei loro segreti, mentre il tempo per mettersi in salvo si riduce sempre di più, porterà alla scoperta della verità più imprevedibile per uno di loro. Una storia interamente all'acquerello.

apri

}

R: ribelli resistenza rock 'n' roll, Marco Ponti, Christian Hill, Feltrinelli, 2021

"Io voglio essere uno di loro, un partigiano," dice il ragazzo, e lo annuncia guardando negli occhi la sorella, a voce alta, che lo sentano anche le colline, le vigne, le nuvole. Che lo senta il mondo. Venti mesi di lotte durissime, di coraggio, di guerra e di amicizia. Venti mesi di vita di un gruppo di ragazzi che cercarono di cambiare il mondo. Età di lettura: da 13 anni.

apri

}

Una divisa per Nino: il fascismo narrato ai bambini, Francesca La Mantia; illustrazioni di Matteo Mancini, Gribaudo, 2020

Un bambino, Nino, in pieno Fascismo e durante la guerra di Etiopia (1936) cerca di diventare un bravo figlio della lupa per conquistare una sua compagnetta di scuola. Ma il suo fare un po' goffo, l'amicizia con il suo vicino di casa, l'antifascista Ruggerini, e con il figlio di questi, Gabriele, il ritorno dalla guerra del fratello maggiore di lui, provocheranno in Nino un radicale cambiamento e un rifiuto totale del regime e della violenza. Età di lettura: da 9 anni.

apri

}

Viola, la gallina e il soldato, Maria Beatrice Masella, Edizioni corsare, 2019

Siamo nel 1943, i bombardamenti sono sempre più frequenti e pericolosi così la piccola protagonista viene mandata in campagna dagli zii dove, apparentemente, tutto è più tranquillo. Ma anche lei, come tanti bambini reali, sarà coinvolta nella resistenza al fascismo e nel sostegno ai partigiani.

apri

}

La Resistenza dei sette fratelli Cervi, Annalisa Strada e Gianluigi Spini,
Einaudi ragazzi 2018

Sette fratelli, una famiglia unita che si allarga con i matrimoni e la nascita dei figli. Una campagna da lavorare per mettere in pratica i propri ideali di libertà e di emancipazione umana. Un regime perdente che sferra il suo letale attacco il 28 dicembre 1943, uccidendoli ma non riuscendo a soffocare il loro esempio. L’esempio civile di un’intera famiglia, una famiglia eroica ed esemplare, diventata il simbolo di tutto il movimento di Liberazione.

trovalo in biblioteca

apri

}

Storia di due amici e un nemico, Carla Maria Russo, illustrazioni di Sara Ugolotti, Piemme 2018

Luigi ed Emanuele, entrambi orfani, crescono nel collegio milanese dei Martinitt. La guerra imperversa, ma la grande amicizia che lega i due ragazzini gli permette di non perdere la speranza e l'ottimismo.
Nulla possono, però, contro la ferocia e l'orrore delle leggi razziali, che stravolgono le loro vite e i loro cuori...

trovalo in biblioteca

apri

}

La bambola brutta: storia di Eloisa partigiana, Renata Viganò, Tipografia Negri 2017
Volume in acquisizione

Durante la guerra Eloisa e la sua mamma ricevono una visita inaspettata. Le attende un'azione di grande responsabilità che la mamma non esita a condividere con la sua bambina: si fida di lei. Una giornata di ordinaria Resistenza al nazifascismo di una staffetta partigiana e di sua figlia. Età di lettura: da 8 anni.

apri

}

Io non ci sto! L'estate che divenni partigiana, Gabriele Clima, Mondadori 2017

È estate e Giulia trascorre le vacanze dal nonno. A seguito delle prepotenze di un ragazzo del paese, il nonno le racconta una vicenda della sua vita di giovane partigiano. Sono passati molti anni, ma Giulia capisce che l'episodio accaduto al nonno è molto simile a quello che sta vivendo lei con il bullo del paese. E come allora la soluzione è una sola: bisogna avere coraggio e non rassegnarsi ai soprusi. Età di lettura: da 9 anni.

trovalo in biblioteca

apri

}

'45, Maurizio A. C. Quarello, Orecchio acerbo, 2017

Dall'inverno alla primavera la guerra, la paura, la Liberazione. É il racconto struggente, in un graphic novel di sole immagini, di un incontro indimenticabile.

trovalo in biblioteca

apri

}

Pian d'Albero, Putignano, Kleiner Flug 2017

Realizzato grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Incisa e Figline Valdarno e l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana, Pian d’Albero ripercorre la storia di uno dei giorni più drammatici della resistenza in provincia di Firenze. Di come la tragica storia della famiglia contadina Cavicchi si intrecci con quella della Brigata Sinigaglia e di come la guerra abbia costretto il giovanissimo Aronne Cavicchi ad abbandonare il bastone da pastore per ben più oscuro strumento: la forca dei parà tedeschi.

trovalo in biblioteca

apri

}

La staffetta delle valli, Patrizia Marzocchi, Gruppo Editoriale Raffaello, 2017

Rosa vive nelle Valli di Ravenna, adora il padre pescatore e ha amici formidabili con i quali forma una vera e propria banda. La guerra però travolge la sua vita portando con sé il dolore; i tedeschi invadono la sua terra, gli amici diventano nemici.

trovalo in biblioteca

apri

}

L'argine, Marina Girardi, Rocco Lombardi, Becco Giallo 2016

Aprile 1945. Frazchì è un bambino che vive a Cotignola, nella bassa ravennate, ai piedi dell'argine del fiume Senio dove il fronte della guerra si è bloccato ormai da mesi. La sua è una corsa contro il tempo: deve portare a ingravidare Ninetta, la capretta di famiglia, prima che la fame prenda il sopravvento e le bombe degli Alleati radano al suolo ciò che resta del paese. Insieme a Ninetta, però, Frazchì deve portare con sé anche il peso di un segreto pericoloso.

trovalo in biblioteca

apri

}

La guerra di Martina, Paola Soriga, illustrazioni di Lorenzo Terranera, Laterza 2016

«La luna era uno spicchio sottile e illuminava poco, io pensavo ai nostri genitori che ci credevano a letto, ai lupi, ai nazisti, ai fantasmi. Per smettere di avere paura mi misi a cantare a voce bassa. “Più bassa”, mi disse Simone, “o ci sentirà qualcuno”. A un certo punto vidi un’ombra muoversi fra gli alberi. Ci bloccammo e il cane Paco drizzò le orecchie...»
È una bella domenica di aprile e nonna Tina sta raccontando l’avventura partigiana che ha vissuto da bambina ai nipotini Tommaso e Martina, che ascoltano col fiato sospeso. (6-9 anni)

trovalo in biblioteca

apri

}

Non era una notte buia e tempestosa: storie partigiane, Teresa Vergalli, ilustrazioni di Letizia Loriga, Letizia Rigucci, Carolina Turrio, Culturaglobale, 2016

Tre storie ambientate nell'ultima guerra mondiale ci descrivono, meglio di ogni manuale, una situazione complicata e difficile dalla quale gli italiani seppero però uscire con digità e vittoriosi. Molti, è vero, pagarono con la vita, altri subirono le crudeli ingiustizie di regimi terribili, altri però riuscirono a combattere fino alla fine la loro giusta battaglia. E da quella prova gli italiani seppero rinascere, ritrovare una strada che avrebbe portato l'Italia allo sviluppo, al progresso, alla democrazia.Queste storie, riprese tutte da fatti realmente accaduti, sono ricordi da non dimenticare. Perché oggi, anche se sono passati tanti anni, tutti dovrebbero ricordare quanto è costata e quanto è preziosa la nostra libertà.

trovalo in biblioteca

apri

}

Partigiano Rita, Paola Capriolo, Einaudi Ragazzi 2016

A diciott'anni Rita Rosani non immagina certo di essere destinata a diventare un'eroina della Resistenza. La sua vita è quella normale di un'adolescente nella Trieste degli anni '30, ma Rita è una ragazza ebrea e dal 1938, con la promulgazione delle leggi razziali, il mondo comincia a crollarle addosso. Viene espulsa da un giorno all'altro dalla scuola; patisce con la sua famiglia ogni sorta di discriminazioni; perde il fidanzato, deportato in un campo d'internamento allo scoppio della guerra; finché in lei si compie quella trasformazione che la porterà a combattere nelle file partigiane

trovalo in biblioteca

apri

}

Bandierine, tutta una storia di resistenze, con/a cura di Stefano Gallo e Tuono Pettinato, Barta 2015

Sette storie a fumetti tratte da vicende inventate o realmente accadute, sempre inserite nel contesto storico della Resistenza. Le singole vicende in bianco e nero sono raccolte e riunite da una storia-cornice a colori che ci riporta al tempo di oggi e con quelle storie dialoga.

trovalo in biblioteca

apri

}

La bicicletta di Bartali, Simone Dini Gandini, Notes Edizioni 2015

Firenze, 1943-1944. Gino Bartali, uno dei più importanti nomi nella storia del ciclismo di tutti i tempi, decise di rischiare la propria vita pur di salvare quella di altre persone. E così si prestò a nascondere nella canna della sua bicicletta verde i documenti falsi che servivano a far espatriare ebrei nascosti. Oltre ottocento ebrei poterono così salvarsi dai campi di sterminio nazisti. "Il bene si fa ma non si dice" era una frase ricorrente del campione che nel 2013 è stato proclamato Giusto fra le Nazioni.

trovalo in biblioteca

apri

}

Eravamo come voi. Storie di ragazzi che scelsero di resistere, Marco Rovelli, Editori Laterza 2015

"Devi raccontarle queste cose", mi dice Luigi. "Che poi i ragazzi oggi ci guardano magari con ammirazione, ma dicono che siamo uomini di un altro mondo, non saremo mai come voi... No! Voi potete essere come noi, perché noi eravamo come voi!" Perciò mi metto in viaggio. Per incontrare i primi, i più giovani di allora a cui è toccata la scelta. Non impavidi eroi, ma ragazzi che seppero rispondere a una chiamata e che seppero pronunciare un Sì per innescare il processo della loro liberazione. "Eravamo come voi" racconta storie di ragazzi partigiani, tra i 14 e i 23 anni, i loro incontri, i perché della loro scelta.

trovalo in biblioteca

apri

}

Fuochi d'artificio. Il piano segreto di quattro giovanissimi partigiani, Andrea Bouchard, Salani 2015

Alpi Piemontesi negli anni cruciali della Resistenza. Marta, tredici anni, ha paura di accettare la proposta del fratello Davide, poco più grande di lei, di aiutare la Resistenza contro i nazifascisti all'insaputa degli stessi partigiani, che non li accetterebbero alla loro età. Davide elabora però un piano geniale in cui anche Marta si ritroverà coinvolta. Vivrà un'avventura più grande di lei, fra pericoli spaventosi, che le permetterà di tirare fuori grinta, fantasia e coraggio, riuscendo infine a sconvolgere la guarnigione nazista della zona.

trovalo in biblioteca

apri

}

Nome di battaglia: Provvisorio. Narrare la Resistenza ai ragazzi, a cura di Grazia Gotti e Silvana Sola, Giannino Stoppani Edizioni 2015

Viaggio tra le emozioni, la cronaca, le storie che hanno segnato gli anni, crudeli e inevitabili, della Resistenza in Italia. Anni cupi, illuminati dal coraggio di molti giovani e assediati da dittatura, prepotenza, guerra e tortura.
Raccontare la storia non è cosa facile né lieve. Qui troviamo un libro da offrire alla lettura dei ragazzi con tranquillità, perché contiene informazioni, dati, memorie e narrazioni – per parole e per immagini – capaci di restituire con onestà atmosfere e crude realtà.

apri

}

9.813 km di memoria, Giulia Casarini, Pendragon 2015

A Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, c'è una specie di piazzetta. Una piazzetta attorno a cui stanno alcune case, un paio di cancelli, e al centro di questa specie di piazzetta c'è un monumento che ricorda persone morte molto tempo fa. Su questo monumento, a Casalecchio di Reno, a 9.813 chilometri dalla Costa Rica, ci sono scritti tredici nomi e uno di questi ha come cognome Collado. Uno di questi tredici nomi è Carlos Luis Collado Martínez. Era un ragazzo che venne a studiare a Bologna, e che qui morì, fucilato dai nazisti nel 1944, perché era partigiano. Dopo oltre settant'anni, suo fratello veine qui ogni anno, a 9.813 chilometri da casa, per ricordarlo. Questo libro racconta la loro storia.

trovalo in biblioteca

apri

}

L'anno della maturità, Anna Balzarro, Sinnos 2014

Giulio ha appena finito gli esami di maturità e insieme ai suoi amici decide di passare qualche giorno di vacanza nella casa dei nonni. Ma quella che doveva essere una semplice vacanza al mare, diventa invece un coinvolgente viaggio nel passato, tra sospetti terroristi, vecchi partigiani, ferite mai veramente rimarginate. Giulio e i suoi amici scoprono così il valore dell'impegno e della memoria. Perché tutti, di fronte a scelte difficili e indispensabili, vivono il loro anno della maturità: madri preoccupate, ragazzi normali, aspiranti rivoluzionari. Età di lettura: da 13 anni.

trovalo in biblioteca

apri

}

La corsa giusta, Antonio Ferrara, Coccolebooks 2014

Nel 2013 Gino Bartali è stato dichiarato Giusto tra le Nazioni, il più alto riconoscimento dello stato di Israele per i non ebrei. La storia di un campione dello sport e di un coraggioso eroe che ha rischiato la vita per salvare chi veniva ingiustamente perseguitato. La storia di un uomo che ha mostrato che in certi momenti non si può restare indifferenti, bisogna mettersi in gioco, bisogna scegliere, bisogna fare la cosa giusta.

trovalo in biblioteca

apri

}

L'estate di Giacomo: la guerra e un partigiano di undici anni, Luca Randazzo, Rizzoli, 2014

Siamo sui monti di Aune, il paese sopra Feltre bruciato dai tedeschi l'11 agosto del 1944, base di appoggio della brigata partigiana Gramsci. Giacomo, undici anni, è stato mandato in alpeggio a lavorare in una malga durante l'estate. Un giorno, insieme all'amica Rachele, trova in una casèra abbandonata un plico di volantini. È roba segreta, roba che scotta, lo capiscono subito, ma è anche la via d'accesso a quel mondo di combattenti che tanto li affascina.

trovalo in biblioteca

apri

}

Il rogo di Stazzema, Annalisa Strada, Gianluigi Spini, Piemme 2014

Il 12 agosto del 1944, a Sant'Anna di Stazzema, 560 civili furono uccisi dai nazisti. Il piccolo Lapo e la sua famiglia, fuggiti sulle Alpi Apuane alle prime ore dell'alba, scamparono all'eccidio, ma ebbero la sfortuna di incontrare sulla loro strada un temibile soldato tedesco. Un libro ispirato a una storia vera, per ricordare questa terribile vicenda nel suo settantesimo anniversario.

trovalo in biblioteca

apri

}

L'inverno di Diego- Le quattro stagioni della Resistenza, Roberto Baldazzini, The Box Edizioni 2013

Inverno 1943. L'Italia ha dichiarato guerra alla Germania, è nata la Repubblica socia le di Salò ed è scoppiata la guerra civile. Nel frattempo, il giovane Diego Varruti deve scegliere da che parte stare: combattere a fianco dei nazisti insieme al padre gerarca fascista, oppure battersi con Luisa e i suoi compagni partigiani per una nuova Italia, libera e democratica. "L'inverno di Diego" è una grande storia d'amore e di formazione durante i primi mesi di organizzazione della Resistenza partigiana, quando scoppiarono le tensioni familiari e sociali di vent'anni di dittatura fascista

trovalo in biblioteca

apri

}

Io ci sarò, Lia Levi, Piemme 2013

Riccardo, un ragazzino ebreo, è costretto a partire da solo e attraversare l'Italia occupata dai nazisti per raggiungere la sorella Lisetta a Roma. Durante il suo viaggio incontrerà mille difficoltà, vedrà di fronte a sé i malvagi, gli indifferenti, ma anche i buoni. Alla fine saranno i partigiani ad aiutarlo a mantenere la promessa fatta a Lisetta: "Se un giorno avrai bisogno di me, io ci sarò". Età di lettura: da 9 anni.

trovalo in biblioteca

apri

}

Libere sempre. Una ragazza della Resistenza a una ragazza di oggi, Marisa Ombra, Einaudi 2013

Una donna di 87 anni, ex partigiana, scrive una lunga lettera a una ragazza di 14 anni incontrata in un parco. Una lettera sulla libertà, la bellezza e la dignità delle donne. L'autrice racconta la guerra partigiana, la propria anoressia, i rapporti tra ragazzi e ragazze in montagna, e il senso di pericolo e futuro da cui tutti si sentivano uniti. Il ricordo della lotta di liberazione delle donne si contrappone, così, al disagio di vedere che, oggi, per molte ragazze, libertà significa libertà di mettere all'incasso la propria bellezza.

trovalo in biblioteca

apri

}

Libertà, Paul Éluard, traduzione di Franco Fortini, Gallucci 2013

L'inno più bello dedicato alla libertà in un libro elegante e delicato. Un libro a fisarmonica, che dispiega progressivamente le strofe della poesia di Paul Éluard nella versione italiana di Franco Fortini. Raffinati giochi di ritaglio svelano, pagina dopo pagina, gli elementi di un paesaggio. A poco a poco l’orizzonte si allarga, così che l’eco della libertà possa risuonare in tutto l’universo.
Testo italiano e francese.

trovalo in biblioteca

apri

}

Una mattina mi son svegliato, Andrea Ventura, Mimmo Franzinelli, Utet 2013

Dopo l'8 settembre 1943 l'Italia contesa tra occupazione tedesca, riorganizzazione fascista e Resistenza. Quelle di Lotte, Primo, Franco, Giorgio e Nuto sono vicende molto diverse fra loro, e per questo rappresentative di un'intera generazione, ma sempre esistenze di gente comune che, inevitabilmente impreparata di fronte a questa improvvisa accelerazione della Storia, ha cercato una propria strada di salvezza e di possibile riscatto.

trovalo in biblioteca

apri

}

Monte Battaglia: una storia della Linea Gotica, Paolini, Cortesi, Peddes, Blackvelvet, 2013

Settembre 1944. Lo sfondamento della Linea Gotica a Castel del Rio, sull'Appennino Bolognese, rivive nei ricordi di una nonna all'epoca bambina. Monte Battaglia è un racconto ispirato all'eroica figura del capitano americano Robert Roeder che qui andò incontro al suo tragico destino.

trovalo in biblioteca

apri

}

Nonno e l’orsetto, Lukasz Wierzbicki, Piemme 2013

Cosa può succedere se durante la Seconda Guerra Mondiale due soldati polacchi trovano un orsetto nel deserto dell'Iran? Che il cucciolo entra a far parte del battaglione, naturalmente! Questa è la sorprendente storia vera del lungo viaggio che l'orso Wojtek fece con l'esercito polacco, arrivando fino in Italia dalla lontana Persia. Età di lettura: da 9 anni.

trovalo in biblioteca

apri

}

Ribelli in fuga, Tommaso Percivale, Einaudi Ragazzi 2013

Alcuni ragazzi che vivono in un paesino dell'Appennino durante il fascismo si rifiutano di rinnegare lo scoutismo, come invece impone la legge, e si rifugiano sui monti, dove contrastano il regime aiutandone i perseguitati.

trovalo in biblioteca

apri

}

La porta della libertà, Daniela Morelli, Mondadori 2012

In un paese immaginario lambito dal lago Maggiore, vive Giordano quattrodicenne inquieto, destinato a diventare sacerdote per un voto della madre. Siamo nell'estate del '43, e sotto gli occhi prima inconsapevoli poi sempre più attenti del ragazzo passa la Storia. Storia che diventa piccole vicende quotidiane ma anche capacità di lotta e di resistenza, alla ricerca della strada per diventare grande con coerenza, senza tradire se stesso e i valori più importanti.

trovalo in biblioteca

apri

}

Torri di fumo: Una storia di Trieste, Eugenio Belgrado, Lavieri 2012

Tra il 29 ed il 30 Aprile 1945 la guarnigione tedesca della Risiera di San Sabba si ritira. Il forno crematorio viene fatto esplodere per lasciare meno tracce possibili degli agghiaccianti fatti avvenuti nello stabilimento. Sullo sfondo di questa grande Storia, fra gli orrori vissuti dalla città di Trieste, si dipana una storia, minore, di un'amicizia straziata dagli eventi.

trovalo in biblioteca

apri

}

Fulmine, un cane coraggioso: la Resistenza raccontata ai bambini, Anna Sarfatti, Michele Sarfatti, illustrazioni di Giulia Orecchia, Mondadori, 2011

Fulmine è un cane che, per l'affetto che lo lega a un ragazzo, suo grande amico, si trova a partecipare alla lotta partigiana e alla liberazione d'Italia

trovalo in biblioteca

apri

}

Ritorno al mittente, Guido Quarzo, ill. Lorenzo Terranera, Lapis, 2011

Una piccola grande storia che si svolge alla vigilia della Liberazione in val di Susa, un semplice episodio, memoria di quello che tanti uomini e donne hanno fatto nei giorni dell'occupazione tedesca, in attesa dell'arrivo degli americani.

trovalo in biblioteca

apri

}

Bernardo e l'angelo nero, Fabrizio Silei, Salani, 2010

Nel 1944 Bernardo, giovane balilla, figlio del podestà di un paesino del Chianti, nasconde un paracadutista nero americano ferito e, pensando di consegnarlo poi ai fascisti, gli salva la vita e cambia la propria per sempre.

trovalo in biblioteca

apri

}

La giacca rossa, Nadia Bellini, illustrazioni di Elena Baboni, Negretto, 2010

Marcella, bambina della campagna padana all'epoca dell'ultima guerra, racconta la sua vita di sfollata in una cascina, tra la paura dei tedeschi e delle bombe, l'ansia per il padre al fronte, le incertezze sul futuro.

trovalo in biblioteca

apri

}

In cammino verso la liberta: storie a fumetti di donne e uomini imolesi dal fascismo alla democrazia, sceneggiatura e adattamento di Lea Marzocchi e Carlo Ferri, disegni di Daniele Trombetti, C.I.D.R.A., 2010

Questo albo illustrato a fumetti propone un modo diverso e nuovo per raccontare le storie di personaggi storici imolesi ai bambini. Tre sono i racconti: La storia di Grazia che narra l’episodio in cui Amedeo Ruggi (poi Sindaco di Imola) salvò una giovane ebrea, Dalla Dogana a Purocielo che narra alcuni episodi della 36° Brigata Garibaldi “Bianconcini” e Sole, il costo della libertà che narra la Resistenza di Elio Gollini (Sole) fondatore e presidente del Cidra.

trovalo in biblioteca

apri

}

La mia Resistenza, Roberto Denti, Rizzoli, 2010

Una storia di resistenza, di coraggio inevitabile, raccontata con semplicità a chi vuole sapere oggi com’è stato fare la Storia senza saperlo.

trovalo in biblioteca

apri

}

Una partigiana di nome Tina, Anselmo Roveda, illustrazioni di Sandro Natalini, Coccole e Caccole, 2010

La storia della giovane Tina Anselmi, che, animata da un forte desiderio di libertà, prese attivamente parte alla Resistenza come partigiana col nome di battaglia Gabriella. La storia racconta ai giovani, con libertà narrativa, una verità storica fondamentale per non dimenticare mai quel principio di democrazia che rende l’uomo libero.

trovalo in biblioteca

apri

}

Prima che venga giorno, Fabrizio Silei, illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini, Lineadaria, 2010

Il 23 luglio del 1944 un gruppo di soldati tedeschi delle SS trucidava 12 contadini inermi nel cuore del Chianti a Pratale. Le donne e le bambine presenti venivano risparmiate all´ultimo momento. Con la Liberazione iniziava per loro un´altra storia.

trovalo in biblioteca

apri

}

Aurelio mio nonno, Francesca Zoppei, Marco Paci, Jaca Book, 2009

Nonno Aurelio racconta al nipotino alcuni anni della sua vita, dall'entrata in guerra dell'Italia agli orrori del secondo conflitto mondiale, alla deportazione nel campo di concentramento di Vienna nel 1943.

trovalo in biblioteca

apri

}

La bicicletta di mio padre, Fabrizio Roccheggiani, Lapis, 2009

Roma, 1943. I tedeschi occupano la "città aperta". Il diario di un bambino descrive quei giorni terribili e gli anni che seguirono: i bombardamenti, i rastrellamenti, le prime deportazioni, il papà partigiano e la Resistenza, l'eccidio delle Fosse Ardeatine, la Liberazione e la lenta ripresa del dopoguerra.

trovalo in biblioteca

apri

}

Il bambino che voleva imparare a volare, Giulia Zambonelli, illustrazioni di Anna Cola, Piccoli, 2008

Siamo nel 1944, in un paese dell'Italia centrale. Seguiamo i giochi di un gruppo di bambini, che pur già toccati negli affetti familiari dalla dura realtà della guerra e dell'occupazione nazista, ne scoprono a poco a poco gli aspetti tragici.

trovalo in biblioteca

apri

}

Qui Radio Londra: l’aquila vola, Vanna Cercenà, illustrazioni di Emanuela Orciari, Fatatrac, 2008

La vicenda si snoda nei due anni che segnalano profondamente l'Italia in guerra dal 1943 al 1945, visti con gli occhi di un gruppo di ragazzi che si trovarono isolati nel Bellunese ignari che quel territorio era stato annesso alla Germania di Hitler.

trovalo in biblioteca

apri

}

Stivali a Monte Sole, Giulia Casarini, Falzea Editore 2008

La storia di un incontro, di un legame nato mentre imperversa la seconda guerra mondiale.
Un’amicizia tra due animali molto diversi, uno selvatico e l’altro domestico che, attraverso un dialogo intenso, raccontano le tristi vicende che portarono al famoso eccidio di Monte Sole.
Il volume Stivali a Monte Sole è stato realizzato anche con il patrocinio della Città di Imola.

trovalo in biblioteca

apri

}

Il lago in soffitta, Costanza Savini, Mursia 2007

Dopo l’8 settembre 1943, una ragazza si trova a scrivere una storia sospesa tra due mondi: quello della Storia dove partigiani e camicie nere si affrontano in scontri sanguinosi e quello della memoria di famiglia dove si mescolano antichi segreti.

trovalo in biblioteca

apri

}

Resistenza 60°, Giannino Stoppani Edizioni, 2005

Antologia di racconti, memorie e testimonianze di coloro che sono stati protagonisti in prima persona degli eventi della Resistenza italiana.

trovalo in biblioteca

apri

}

La banda di Ringo, Lido Valdrè, Bacchilega, 2005

Nuova edizione del romanzo che nel 1965 vinse il concorso di rievocazioni e racconti sulla Resistenza, promosso dall’editore Nicola Milano.
Ringo è il nome di battaglia di Ferruccio, che con i suoi amici si propone come attore di una vicenda di guerra entusiasmante, piena di azione e di fantasia, dominata dalle antiche virtù del coraggio, della solidarietà e della dignità morale.

trovalo in biblioteca

apri

}

Bella ciao, Disegni di Piero Cardoni
Gallucci, 2004 Audiolibro

La celebre canzone della Resistenza italiana viene proposta qui prima con le singole strofe illustrate ciascuna da tavole a colori, poi con l'intero testo e relativi accordi musicali, infine, nel CD allegato, in un nuovo arrangiamento dei Modena City Ramblers.

trovalo in biblioteca

apri

}

Nonno chi erano i partigiani? Nino: balilla, avanguardista, partigiano, Stefano Porcù, De Ferrari Editore 2001

Non capita spesso ai nonni di essere interrogati dai nipoti su cosa significa essere stati partigiani. Così rivolgendosi ai ragazzi l'autore racconta la sua vicenda con semplicità e chiarezza senza enfasi nè trionfalismi

trovalo in biblioteca

apri

}

Il corvo, Mario Lodi, Giunti, 2020
NARRA RR LOD

La speranza di pace in un classico semplice e struggente. Una storia autobiografica che racconta, l'infanzia e la prima età adulta dell'autore durante il fascismo, fino ad arrivare al primo giorno di guerra, per concludersi al momento in cui il protagonista viene arrestato e avviato alle prigioni delle S.S. In questa edizione, il romanzo Il corvo è presentato insieme al seguito, La busta rossa, che racconta il periodo immediatamente successivo alla fine della guerra. Un classico della nostra letteratura civile per ragazzi. Età di lettura: da 10 anni.


La guerra negli albi illustrati

apri

}

L'elmetto dei nonni, Geraldine Elschner, Fred Sochard, Editoriale Jaca Book, 2018

Nella mia stanza c'è un vecchio elmetto, tutto arrugginito. L'ho trovato sottoterra mentre piantavo una piccola quercia nella fattoria del nonno. Il nonno l'ha subito riconosciuto e mi ha detto: - È l'elmetto di un soldato della Prima Guerra Mondiale, quella combattuta da mio nonno Emilio. Così ha iniziato a raccontarmi della guerra e della pace...

trovalo in biblioteca

apri

}

Tre in tutto, Davide Calì, illustrazioni di Isabella Labate, Orecchio Acerbo, 2018

"Mi chiedo, davvero eravamo noi?" Noi, bambine e bambini del Sud. Noi, che non avevamo niente. Noi, mani che vi hanno lasciato per lasciarvi il futuro. Noi, treni che abbiamo viaggiato in un sogno d'infanzia. Noi, donne e il nostro coraggio. Noi, piatti riempiti per tanti. Noi, come eravamo. E noi, che vogliamo ricordarci di come eravamo.

trovalo in biblioteca

apri

}

La battaglia delle rane e dei topi/ da Omero, adattamento di Daniele Catalli e Claudio Malpede, illustrazioni di Daniele Catalli, L'ippocampo Ragazzi, 2017

« Oggi, di noi due, ne sopravviverà uno solo, ma ricorda che nessuno sopravvive veramente alla guerra ».
In seguito a un malinteso, il re dei topi dichiara guerra a quello delle rane. Godilacqua, la rana più saggia e rispettata, cerca di ricondurli alla ragione, ma i canti di guerra, l’odio e la violenza prendono il sopravvento. Al termine della giornata, le rane si dichiarano vincitrici, e i topi pure. Adattato ed illustrato da Daniele Catalli, a partire dalla Batracomiomachia, il celebre poema attribuito a Omero.

trovalo in biblioteca

apri

}

Cavalcavia, Gek Tessaro, Carthusia, 2016

Una sfilata di cavalieri e cavalcature: elmi, divise, armature, bandiere e convinzioni differenti, unite tutte dalla medesima insensata determinazione allo scontro. Cavalcavia è un gioco di parole che si fa suggerimento: vattene, fuggi, salvati, esci dalla logica aberrante del combattimento e della guerra. E fallo a cavallo di quel destriero con cui ti eri preparato alla battaglia. Cavalca via. Età di lettura: da 5 anni.

trovalo in biblioteca