Fa parte di:

La guerra negli albi illustrati

apri

}

L'elmetto dei nonni, Geraldine Elschner, Fred Sochard, Editoriale Jaca Book, 2018

Nella mia stanza c'è un vecchio elmetto, tutto arrugginito. L'ho trovato sottoterra mentre piantavo una piccola quercia nella fattoria del nonno. Il nonno l'ha subito riconosciuto e mi ha detto: - È l'elmetto di un soldato della Prima Guerra Mondiale, quella combattuta da mio nonno Emilio. Così ha iniziato a raccontarmi della guerra e della pace...

trovalo in biblioteca

apri

}

Tre in tutto, Davide Calì, illustrazioni di Isabella Labate, Orecchio Acerbo, 2018

"Mi chiedo, davvero eravamo noi?" Noi, bambine e bambini del Sud. Noi, che non avevamo niente. Noi, mani che vi hanno lasciato per lasciarvi il futuro. Noi, treni che abbiamo viaggiato in un sogno d'infanzia. Noi, donne e il nostro coraggio. Noi, piatti riempiti per tanti. Noi, come eravamo. E noi, che vogliamo ricordarci di come eravamo.

trovalo in biblioteca

apri

}

La battaglia delle rane e dei topi/ da Omero, adattamento di Daniele Catalli e Claudio Malpede, illustrazioni di Daniele Catalli, L'ippocampo Ragazzi, 2017

« Oggi, di noi due, ne sopravviverà uno solo, ma ricorda che nessuno sopravvive veramente alla guerra ».
In seguito a un malinteso, il re dei topi dichiara guerra a quello delle rane. Godilacqua, la rana più saggia e rispettata, cerca di ricondurli alla ragione, ma i canti di guerra, l’odio e la violenza prendono il sopravvento. Al termine della giornata, le rane si dichiarano vincitrici, e i topi pure. Adattato ed illustrato da Daniele Catalli, a partire dalla Batracomiomachia, il celebre poema attribuito a Omero.

trovalo in biblioteca

apri

}

Cavalcavia, Gek Tessaro, Carthusia, 2016

Una sfilata di cavalieri e cavalcature: elmi, divise, armature, bandiere e convinzioni differenti, unite tutte dalla medesima insensata determinazione allo scontro. Cavalcavia è un gioco di parole che si fa suggerimento: vattene, fuggi, salvati, esci dalla logica aberrante del combattimento e della guerra. E fallo a cavallo di quel destriero con cui ti eri preparato alla battaglia. Cavalca via. Età di lettura: da 5 anni.

trovalo in biblioteca