Diritti a Rodari

Letture in musica a cura di Alfonso Cuccurullo e Federico Squassabia. Dai 5 anni

L'attore e performer Alfonso Cuccurullo e il musicista Federico Squassabia ci portano DIRITTI A RODARI, su una strada fatta di parole e note.

Nel centenario della nascita del maestro di vita e di letteratura Gianni Rodari, restiamo in ascolto con la mente e il cuore aperto, per abbracciare tutte le storie di uno scrittore che non smette mai di stupirci per la sua profondità e grandezza.

Ci sono cose da fare ogni giorno:

lavarsi, studiare, giocare

preparare la tavola,

a mezzogiorno.

Ci sono cose da fare di notte:

chiudere gli occhi, dormire,

avere sogni da sognare,

orecchie per sentire.

Ci sono cose da non fare mai,

né di giorno né di notte

né per mare né per terra:

per esempio, LA GUERRA.

G.Rodari 

Allo scopo di consentire il distanziamento e permettere l'accesso a un maggior numero di persone, l'evento si svolgerà nella sala San Francesco della Biblioteca Comunale (via Emilia, 80), su due turni: alle ore 17.15 e alle ore 18.30. Lo spettacolo è gratuito, la prenotazione è necessaria.

Informazioni e prenotazioni: Biblioteca Casa Piani 0542.602630

 


apri

Date:

  • 19 novembre 2020 ore 17.15
  • 19 novembre 2020 ore 18.30

Luogo:

BIM, Sala San Francesco
versione stampabile